Sei qui: Home | Centro Ed. Ambientale

Avvisi

 

 

NUOVA CARTA DI IDENTITA’ ELETTRONICA (CIE)

Non potrà più essere rilasciata la carta di identità cartacea, salvo i casi di reale e documentata urgenza per motivi di salute, viaggio, partecipazione a concorsi o gare pubbliche.

Se i dati anagrafici non sono congruenti con quelli presenti nell’archivio dell’Agenzia delle Entrate non sarà possibile rilasciare la CIE. Pertanto è opportuno verificare che le generalità riportate nel codice fiscale e quelle indicate nella carta di identità in scadenza siano le stesse. Nel caso si riscontrino delle difformità, è necessario rivolgersi per tempo all’Ufficio Anagrafe per risolvere le incongruenze.

La validità di rilascio restano immutate (durata, espatrio, donazione organi etc.).

MINORI

Per il rilascio della carta di identità elettronica ai minori valida per espatrio, è’ necessario l’assenso di entrambi i genitori o di chi esercita la patria potestà. 

COSA OCCORRE

Occorre una fotografia recente (larghezza 35 mm altezza mm 45) che può essere presentata anche su supporto digitale tramite USB in formato jpg di dimensioni non superiori a 500 Kbyte.

TEMPI

Dalla richiesta di norma trascorrono sei giorni lavorativi al momento in cui la CIE verrà recapitata. E’ opzione dell’interessato scegliere il luogo di recapito (presso la propria residenza o presso il comune).

COSTI

La carta di identità elettronica costa 22€. 

DONAZIONE ORGANI

Il rilascio/rinnovo della carta di Identità rappresenta l’occasione più facile per raggiungere tutti i cittadini, per offrire la possibilità di scegliere se rendere o meno una dichiarazione (assenso o diniego alla donazione degli organi). Per i maggiorenni non esistono limiti d'età per esprimere la propria volontà. Ogni cittadino potrà modificare la dichiarazione di volontà in ogni momento con una dichiarazione successiva e contraria alla precedente. Questa operazione potrà essere effettuata al proprio distretto A.S.L.

 

 

 

  IN CASO DI ALLERTA TENERSI INFORMATI SUL SITO www.allertaliguria.gov.it

nella sezione DATI IN TEMPO REALE

SCARICATE  L'APP LiveStorm

Ordinanza n. 11 del 31 agosto 2016

NORME DA OSSERVARSI IN CASO DI ALLERTE METEO IDROGEOLOGICHE E EVENTI METEOROLOGICI INTENSI

Leggi tutto

Comunicare in emergenza

Utili informazioni per comunicare in caso di emergenza: leggi.

Progetto di Educazione Ambientale “Co.R.E.M.”

PDF  Stampa  E-mail 
coremCooperazione delle Reti Ecologiche nel Mediterraneomifm
Sito di Ciaè.
pfeu
Il CEA Centro di Educazione Ambientale Alta Val Polcevera, facente parte della gestione associata tra i Comuni di Campomorone, Sant’Olcese, Serra Riccò e Mignanego per le funzioni della ex Comunità Montana, prende parte alla componente “Reti Educative per i Siti Natura 2000”, che consiste nella realizzazione di interventi finalizzati ad una maggiore conoscenza e tutela dei SIC – Siti di Interesse Comunitario, nell’ambito del Programma Operativo Italia-Francia “Marittimo”, nel quadro dell’Asse III “Ambiente e produzioni rurali e marine” e delle azioni volte a rafforzare le politiche di tutela della biodiversità e di gestione della Rete Natura 2000; queste azioni vengono svolte tramite il progetto Strategico Co.R.E.M “Cooperazione delle Reti Ecologiche nel Mediterraneo”.
L’architettura del progetto Co.R.E.M. prevede diverse linee di intervento, suddivise in cinque Sottoprogetti e tre Azioni di Sistema; in particolare l’Azione di Sistema G “Creazione di una Comunità Transfrontaliera Natura 2000” è orientata alla comunicazione, alla governance ed all’educazione ambientale.

Nell’anno 2012 il CEA ha quindi portato avanti una serie di iniziative inerenti la valorizzazione e tutela del SIC di Ciaè ( localizzato nei comuni di Sant’Olcese e Serra Riccò), con coinvolgimento di diverse realtà territoriali.
In particolare, sono state coinvolte nel progetto le scuole secondarie di primo grado dei quattro comuni della Val Polcevera che si sono uniti in Associazione (Campomorone, Mignanego, Sant’Olcese e Serra Riccò).
Dopo avere seguito un percorso didattico che prevedeva incontri in classe e visite guidate al SIC, gli alunni delle 9 classi partecipanti al progetto, lavorando in gruppo ed utilizzando strumenti diversi, hanno elaborato brochure informative su Ciaè, che sono state poi valutate da una apposita commissione.
Nei pannelli si possono osservare gli elaborati realizzati dai ragazzi, in tutti si possono ritrovare impegno, passione, fantasia; Quello che a prima vista può sembrare un prodotto “banale”, in realtà è frutto di diverse ore di lavoro, sia a scuola sia a casa, con grande dedizione da parte degli studenti ma anche degli insegnanti, che hanno dedicato il loro tempo a questo progetto.I cittadini potranno in questo modo scoprire le ricchezze e peculiarità del nostro territorio. 


 regionearpalslealogo_cea_b
 
Torna su
Torna indietro