Sei qui: Home | In Caso di Emergenza...

Avvisi

 

 

NUOVA CARTA DI IDENTITA’ ELETTRONICA (CIE)

Non potrà più essere rilasciata la carta di identità cartacea, salvo i casi di reale e documentata urgenza per motivi di salute, viaggio, partecipazione a concorsi o gare pubbliche.

Se i dati anagrafici non sono congruenti con quelli presenti nell’archivio dell’Agenzia delle Entrate non sarà possibile rilasciare la CIE. Pertanto è opportuno verificare che le generalità riportate nel codice fiscale e quelle indicate nella carta di identità in scadenza siano le stesse. Nel caso si riscontrino delle difformità, è necessario rivolgersi per tempo all’Ufficio Anagrafe per risolvere le incongruenze.

La validità di rilascio restano immutate (durata, espatrio, donazione organi etc.).

MINORI

Per il rilascio della carta di identità elettronica ai minori valida per espatrio, è’ necessario l’assenso di entrambi i genitori o di chi esercita la patria potestà. 

COSA OCCORRE

Occorre una fotografia recente (larghezza 35 mm altezza mm 45) che può essere presentata anche su supporto digitale tramite USB in formato jpg di dimensioni non superiori a 500 Kbyte.

TEMPI

Dalla richiesta di norma trascorrono sei giorni lavorativi al momento in cui la CIE verrà recapitata. E’ opzione dell’interessato scegliere il luogo di recapito (presso la propria residenza o presso il comune).

COSTI

La carta di identità elettronica costa 22€. 

DONAZIONE ORGANI

Il rilascio/rinnovo della carta di Identità rappresenta l’occasione più facile per raggiungere tutti i cittadini, per offrire la possibilità di scegliere se rendere o meno una dichiarazione (assenso o diniego alla donazione degli organi). Per i maggiorenni non esistono limiti d'età per esprimere la propria volontà. Ogni cittadino potrà modificare la dichiarazione di volontà in ogni momento con una dichiarazione successiva e contraria alla precedente. Questa operazione potrà essere effettuata al proprio distretto A.S.L.

 

 

 

  IN CASO DI ALLERTA TENERSI INFORMATI SUL SITO www.allertaliguria.gov.it

nella sezione DATI IN TEMPO REALE

SCARICATE  L'APP LiveStorm

Ordinanza n. 11 del 31 agosto 2016

NORME DA OSSERVARSI IN CASO DI ALLERTE METEO IDROGEOLOGICHE E EVENTI METEOROLOGICI INTENSI

Leggi tutto

Comunicare in emergenza

Utili informazioni per comunicare in caso di emergenza: leggi.

Piano di Gestione Emergenza Neve

PDF  Stampa  E-mail 
 

ISTRUZIONI ALLA POPOLAZIONE

1. PREMESSA

Scopo di questo documento è fornire le istruzioni necessarie ad agevolare l’efficacia dell’attività di sgombero neve e di portare a conoscenza della popolazione la sequenza delle operazioni di sgombero neve.

2. CONSIDERAZIONI GENERALI

In caso di abbondanti nevicate, lo scenario dell'evento interessante l'intero territorio comunale, il manto nevoso nelle vie del centro urbano di fondovalle, tenendo conto della sua altitudine, della sua posizione geografica e dei dati storici non dovrebbe superare i 30 cm. di altezza.
Lo spessore del manto nevoso nelle zone rurali ubicate ad altitudine maggiore potrebbe invece, in alcuni punti particolari, raggiungere anche uno spessore pari od oltre il doppio di quello misurato nell'urbano.
Di seguito indichiamo alcuni elementari suggerimenti:
  • si invita a limitare al massimo gli spostamenti in auto soprattutto se sprovvisti di catene o di pneumatici adeguati;
  • si raccomanda alle persone di età avanzata di uscire il meno possibile onde non incorrere in rovinose cadute causate dalla presenza di neve e/o ghiaccio;
  • si raccomanda di fare estrema attenzione allo stato delle piante, le quali, cariche di neve, potrebbero costituire un serio pericolo alla pubblica incolumità, causa caduta totale o parziale;
  • nell'approssimarsi della stagione invernale i contatori dell'acquedotto ed eventuali tubazioni di acqua, che risultino esposti, dovranno essere adeguatamente ricoperti con isolante termico;

3. DISPOSIZIONI COLLEGATE

  1. Il luogo di stoccaggio del sale è presso l’Officina Comunale in Via Visegni. Qualora si presentassero situazioni eccezionali, per entità di ghiacciata o lunghezza del periodo, possono essere predisposti altri punti di stoccaggio in varie zone del territorio comunale dove la cittadinanza può accedere per prelevare i quantitativi necessari. Tali luoghi saranno indicati su una mappa affissa nell’atrio del Palazzo Comunale.
  2. All’attivazione di “allerta neve livello 2” la popolazione dovrà provvedere a togliere le automobili dalle strade onde rendere agevole l’attività dei mezzi spazzaneve ed efficace l’azione di rimozione della neve, con le modalità indicate da eventuale apposita Ordinanza del Sindaco.
  3. Si esorta la popolazione a chiamare in Comune solo per segnalazioni che riguardino problemi essenziali.
  4. L’attività operativa di sgombero neve è regolata da apposito Protocollo Operativo allegato al presente documento ed è reso pubblico al fine di informare la popolazione sulle priorità delle attività di sgombero neve preordinate.
  5. I proprietari di case hanno l'obbligo, per tutta la lunghezza dei loro stabili, di sgomberare dalla neve i marciapiedi per l'intera loro lunghezza non appena sia cessato di nevicare;
  6. E' pure vietato lo scarico sul suolo pubblico della neve dei cortili. Solamente in caso di assoluta urgenza e necessità verificata dal Sindaco e sotto cautela da prescriversi, potrà venire concesso il getto della neve dai tetti, dai terrazzi e dai balconi sulle vie e piazze.
  7. Gli obblighi di cui sopra incombono, altresì, in via solidale con i proprietari relativi e per il tratto corrispondente, ai titolari di negozi, di esercizi, di bar e simili esistenti a piano terreno.
  8. In analogia a quanto sopra, le prescrizioni sono da intendersi valide anche per piante o parti di esse.
 
Torna su
Torna indietro